Tabù - PENIS ARTE

info@penisarte.com
PENISARTE
Vai ai contenuti

Menu principale:

Curiosità


Tabù
Si chiamano I rezumi e sono un gruppo semi- clandestino di uomini e donne giapponesi spesso appartenenti alla malavita, che trasformano i loro corpi in opere d'arte viventi. Il pene è l'ultima parte anatomica ad eseere tatuata ed è certamente la più sensibile, cosicchè il tatuatore deve occuparsi di una piccolissima superficie ad ogni seduta. Anche dopo la morte, questi corpi decorati continuano a stupire. La pelle di circa 300 corpi, intera o a metà, è stata incorniciata sottovuoto spinto e venduta a collezzionisti privati. Se siete interessati, una mezza pelle umana tatuata è stata venduta all'asta per 50.000 dollari.
"Ehi, vieni qui,
che ti faccio un pompino"
Certo, era più poetica l'espressione degli antichi greci "Suonare il flauto" , oppure quella del Kamasutra che parla di "Succhiare il mango". L'origine della fellatio, dal latino fellare, "succhiare" si perde nella notte dei tempi, perchè si basa su un idea molto semplice: la congiunzione di una bocca e di un pene. Può avvenire in ascensore, per il piacere di una cosa svelta, o su un letto con le lenzuola di seta, con i partner che si sollazzano a vicenda avvinghiati in un acrobatico "sessantanove". Ci sono uomini che adorano farsi succhiare il pene stando seduti a culo nudo sul tavolo della cucina, altri facendosi contemporaneamente tirare i testicoli o penetrare l'ano con un dito. E poi ci sono i fanatici dell'Antartide che apprezzano il gelido brivido dato da una bocca piena di cubetti di ghiaccio. A molto risulta impossibile raggiungere l'orgasmo con il sesso orale, per quanto abili siano le labbra e la lingua di chi succhia e lecca. Non importa: il sesso orale non è che una delle innumereevoli possibilità offerte dal grande menù sessuale: e inghiottire un getto caldo non è per tutti piacevole come assaggiare un sorbetto alla frutta, ne il miglior metodod di praticare sesso sicuro.

H E QUESTI... SONO FALLI NOSTRI H
penisarte.com
info@penisarte.com
Torna ai contenuti | Torna al menu